Corsi Controlli non Distruttivi ITR System

Formazione e assistenza tecnica nei controlli non distruttivi

Difetti di saldatura mancanza di fusione o incollatura

Mancanza di fusione ( incollatura ) – lack of fusion ( incomplete fusion )

401 – Riferimento numerico secondo UNI EN ISO 6520-1

Identificazione

Il difetto si manifesta in due modi diversi:

  • la saldatura non fonde completamente la parte laterale del giunto ( del cianfrino o del vertice)
  • la saldatura non fonde completamente la passata precedente

Cause

Le principali cause della mancanza di fusione in saldatura sono:

  • lembi del cianfrino troppo vicini
  • parametri di saldatura errati
  • manualità del saldatore ( errori operativi )
  • soffio magnetico

continua ….

Difetti di saldatura inclusione di scoria

Inclusione di scoria – Slag inclusion

301 Riferimento numerico secondo UNI EN ISO 6520-1

Identificazione

L’inclusione di scoria è associata ai processi di saldatura che utilizzano il flusso protettivo. Le inclusioni di scoria solitamente si presentano come linee allungate continue o discontinue disposte longitudinalmente al cordone di saldatura, il difetto risulta ben visibile al controllo Radiografico.

inclusioni-di-scoria-radiografia

Cause

Sono generalmente causate da una cattiva rimozione della scoria.

Le scorie sono il residuo del flusso protettivo, sono il prodotto della disossidazione nella reazione aria-flusso-metallo. Le scorie possono essere intrappolate tra due cordoni adiacenti che sono stati depositati senza sovrapposizione. Tra i due cordoni si forma un stretto canale dal quale risulta difficile rimuovere tutta la scoria, cosi con la successiva passata la scoria rimane intrappolata.

Altre possibili cause sono il maneggio non corretto dell’elettrodo, diametro dell’elettrodo troppo grosso, angolo di apertura del cianfrino troppo fino, raccordi difettosi (505 – UNI EN ISO 6520-1 angolo di raccordo troppo piccolo ) e maglia irregolare.

La formazione del difetto è influenzata dalla facilità di rimozione della scoria. Per questo l’inclusione di scoria è influenzata da:

  • tipo di flusso
  • tecnica di saldatura

Il tipo di configurazione del giunto, la posizione di saldatura e l’accessibilità del giunto sono ulteriori fattori che influenzano il rischio di formazione dell’inclusione di scoria.