Formazione e assistenza tecnica nei controlli non distruttivi

UNI CEN TR 15589

 Questo rapporto tecnico definisce una metodologia per l’approvazione del personale addetto alle prove non distruttive, effettuata da un’entità terza competente, ai sensi delle disposizioni della Direttiva 97/23/CE sulle attrezzature a pressione, allegato I, sezione 3.1.3 . (nella nuova direttiva 2014/68/UE questo riferimento rimane invariato)

Estratto da Allegato I sezione 3.1.3

 

Prove non Distruttive

Per le attrezzature a pressione, le prove non distruttive delle giunzioni permanenti devono essere effettuate da personale adeguatamente qualificato. Per le attrezzature a pressione delle categorie III e IV, il personale deve essere stato approvato da un’entità terza competente, riconosciuta da uno Stato membro, ai sensi dell’articolo 13.

Estratto da Direttiva 97/23/CE

Entità terze riconosciute – articolo 13 comma 2 (vedi articolo 20 Direttiva 2014/68/UE)

Per il riconoscimento delle entità gli Stati membri applicano i criteri previsti nell’allegato IV. Le entità che soddisfano i criteri previsti dalle norme armonizzate pertinenti sono considerate rispondenti ai corrispondenti criteri di cui all’allegato IV

le direttive (vecchia e nuova) sono reperibili nella pagina Download.

UNI CEN TR 15589 Approvazione del personale NDT

Il regolamento tecnico CEN TR 15589 individua 3 percorsi per l’approvazione del personale addetto alle PND. Tali percorsi si differenziano in funzione dell’organismo di certificazione e allo schema utilizzato per la certificazione del personale addetto alle prove non distruttive.

ROUTE A

La persona detiene una certificazione ISO 9712 rilasciata da un Organismo di Certificazione che è anche RTPO. –> l’individuo risulta approvato senza ulteriori azioni.

ROUTE B

La persona detiene una certificazione ISO 9712 rilasciata da un Organismo di Certificazione che NON è RTPO. –> l’individuo può essere approvato, con evidenza documentale dell’esame sostenuto, dal RTPO che segue la commessa PED.

ROUTE C

La persona detiene una certificazione riconosciuta come equivalente ad ISO 9712 –> l’individuo può essere approvato da un RTPO con un audit qualifica in sito (equivalente all’esame di certificazione PND)

LINEE GUIDA by the Commission’s Working Group “Pressure” (WGP)

( chiarimenti per Route C )

Il rapporto tecnico fa riferimento alle disposizioni contenute nelle Linee Guida 6/13 reperibile nella pagina Download.

Ricordo che la Direttiva 97/23/CE (PED) sulle attrezzature in pressione è sostituita dalla nuova Direttiva 2014/68/UE che si allinea al nuovo quadro legislativo europeo.

Questo in ogni caso non va modificare gli argomenti trattati dalla UNI CEN TR 15589 che rimangono ancora attuali.