Corsi di Formazione: e Radioscopia Industriale

in accordo a UNI EN ISO 9712 e SNT-TC-1A

Corso Radiografia

Il controllo a Radiografico o Radiografia industriale è un metodo di controllo Volumetrico. Con l’esame Radiografico è possibile valutare l’integrità del materiale all’interno del suo volume mettendo in evidenza le discontinuità presenti attraverso l’utilizzo di onde elettromagnetiche X e γ ( raggi X e raggi gamma ).

Risulta evidente l’importanza di un controllo interno al materiale che accerti la sua omogeneità e integrità al fine di garantire il livello di qualità richiesto.

Le discontinuità all’interno dei materiale hanno molte origini e dipendono fondamentalmente dal processo produttivo a cui è stato sottoposto il pezzo in esame. Per ogni prodotto avremo dei difetti che hanno origini tipiche del processo di produzione per esempio inclusioni solide e gassose, cricche, ecc.

Principio del metodo

La Radiografia o la Radioscopia si basano sul principio dell’attenuazione delle onde elettromagnetiche che attraversano il materiale. I raggi X e gamma sono onde elettromagnetiche la cui lunghezza d’onda è in grado di attraversare o interagire con gli atomi del materiale.

Durante il percorso, nello spessore del materiale, i raggi X o gamma subiscono un’attenuazione. Quest’ultima varia a seconda dello spessore del materiale o di eventuali discontinuità o difetti interni che costituiscono una disomogeneità del materiale con conseguente diversità di densità dello stesso.

La densità del materiale costituisce un fattore  di attenuazione delle onde elettromagnetiche X o γ con un conseguente calo di energia. Il diverso calo di energia tra materiale integro e materiale con discontinuità andrà a sensibilizzare in maniera diversa la pellicola radiografica producendo un immagine in scala di grigi.

Obiettivi del corso

Il corso radiografico è adatto alla formazione di personale di Livello 1 o di Livello 2 in accordo alle norme ISO 9712 e SNT-TC-1A. Il percorso formativo è in linea con gli argomenti trattati nell’esame di certificazione preparando adeguatamente i candidati per l’accesso all’esame finale.

garantendo un’adeguata istruzione dei candidati che devono sostenere l’esame.

Destinatari

Responsabili qualità, tecnici operatori addetti alla qualità.

Programma corso radiografico

  • Illustrazione della Norma UNI EN ISO 9712:2012 parte riguardante il candidato che vuole ottenere la certificazione.
  • Fisica di base del metodo
  • Principio di applicazione del metodo
  • Apparecchiature usate in radiografia
  • Taratura della sensibilità del controllo
  • Tecniche di controllo radiografico
  • Interpretazione delle lastre e dei difetti
  • Normative di riferimento
  • Redigere un report di controllo contenete tutti i dati previsti dalle norme
  • Redigere un’istruzione operativa per il Livello 1 ( solo per chi fa il Livello 2 )

Principali norme trattate durante il corso

Norme di Metodo

  • UNI EN 1330-3:1998 Prove non distruttive – Terminologia -Parte 3:  Termini utilizzati nel controllo radiografico industriale.
  • UNI EN ISO 5579:2014 Prove non distruttive – Esame radiografico dei materiali metallici mediante raggi X o gamma – Regole generali
  • UNI EN ISO 11699-1:2011 Prove non distruttive – Pellicole per radiografia industriale – Parte 1: Classificazione dei sistemi a pellicola per radiografia industriale (EN+IT)
  • UNI EN ISO 11699-2:2011 Prove non distruttive – Pellicole per radiografia industriale – Parte 2: Controllo del trattamento della pellicola mediante valori di riferimento (EN+IT)
  • UNI EN 12543-1:2002 Prove non distruttive – Caratteristiche delle macchie focali di tubi radiogeni industriali per utilizzo in prove non distruttive – Parte 1: Metodo a scansione
  • UNI EN ISO 19232-1:2013 Prove non distruttive – Qualità dell’immagine delle radiografie – Parte 1: Determinazione della qualità dell’immagine di radiografia usando indicatori del tipo a fili (EN+IT)
  • UNI EN ISO 19232-2:2013 Prove non distruttive – Qualità dell’immagine delle radiografie – Parte 2: Determinazione del valore della qualità dell’immagine di radiografia usando indicatori del tipo a gradini e a fori (EN+IT)
  • UNI EN ISO 19232-3:2013 Prove non distruttive – Qualità dell’immagine delle radiografie – Parte 3: Classi di qualità dell’immagine (EN+IT)

Norme di prodotto – Saldatura

  • UNI EN ISO 17636-1:2013 Controllo non distruttivo delle saldature – Controllo radiografico dei giunti saldati.
  • UNI EN ISO 10675-1:2013 Controlli non distruttivi delle saldature – Livelli di accettazione per il controllo radiografico – Parte 1: Acciaio, nichel, titanio e loro leghe
  • UNI EN ISO 10675-2:2013 Controlli non distruttivi delle saldature – Livelli di accettazione per il controllo radiografico – Parte 2: Alluminio e sue leghe

Norme di prodotto – Fusioni

  • UNI ISO 4993:1989 Getti di acciaio. Controllo radiografico.
  • UNI EN 12681:2006 Fonderia – Controllo mediante radiografia
  • UNI EN 13100-2:2005 Prove non distruttive di giunti saldati di prodotti semifiniti di materiale termoplastico – Parte 2: Controllo radiografico a raggi X